Saltare o non saltare?

rupe…Perciò ti ritrovi solo, come in cima ad una rupe e devi prendere una decisione: saltare o non saltare?
Se eviti il salto, rimani lì, fermo e continui a fingere che vada tutto bene, se al contrario ti lanci, rischi di cadere e farti male. Cosa fare?
Il salto non ti libera dai pesi che in ogni caso ti porterai sempre dietro, ma ti permette di vedere da altri punti di visto, ciò, che di bello, la vita ha ancora da offrirti.
È allora fai un bel respiro profondo, chiudi gli occhi e voli come un uccello verso l’ignoto con la certezza che domani i tuoi limiti ti sembreranno meno pesanti, perché sarai tu ad avere più forza nel portarli, ricaricato dai tanti doni che la vita ti donerà ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.