Ricominciare è sempre possibile

“IL SABATO CON LUCA”

Stasera vi presento un mio nuovo acquisto

Non gli ancora dato un nome proprio, ma lo farò presto.
Uno dei miei più grandi sensi di colpa è stato quello di aver trascurato il mio fisico per tanti anni. Come tutti gli adolescenti all’epoca ho avuto un rifiuto totale e poi quando mi sono ravveduto il mio corpo non è stato più in grado di fare quello che da bambino mi veniva quasi naturale. I medici mi hanno spiegato, che anche se avessi continuato, con la crescita, il mio fisico non sarebbe stato comunque più in grado di fare alcuni movimenti (quanto amavo andare in bicicletta, era un po il mio sfogo pomeridiano, una ricarica), ma spesso il pensiero: “Forse se avessi continuato con gli esercizi…”. Però, si sa che, con i se e con i ma non si va da nessuna parte, al contrario si cade solo in depressione.
Dopo aver sperimentato a fisioterapia che sono in grado di utilizzare il girello, ho deciso di comprarlo. Mercoledì Marco me l’ha montato e con l’aiuto di mamma faccio la mia camminata dalla cucina alla camera tutti i giorni. Certo, non riesco a farlo in autonomia ( ma chiedere una mano, non è peccato anzi), ho poca resistenza e mi stanco velocemente, ma che SODDISFAZIONE!

Morale della favola: non è vero che “ogni lasciata è persa”, la vita dà continuamente occasioni di rimetterti in in gioco, basta solo aver voglia e forza di volontà. Ricominciare è sempre possibile!

Permettetemi di dire grazie a mamma Cecilia, che mi sostiene nei miei continui “colpi di testa”.

A Sabato prossimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.