15) «Benedetto colui che attraversa momenti di indecisione».

mercoledì 12 aprile 2017

«Ogni uomo ha il diritto di dubitare del proprio compito, e di
abbandonarlo, di tanto in tanto. L’unica cosa che non può fare
è dimenticarlo. Chi non dubita di se stesso è indegno, perché
confida ciecamente nella propria capacità, e pecca di
orgoglio. Benedetto colui che attraversa momenti di
indecisione».
(Monte Cinque – Paulo Coelho).

Era il 6 giugno 2009 quando questo brano estratto dal romanzo di Coelho ha dato il via a un lungo percorso, facendomi capire quanto la scrittura sia importante per me.
In questi anni sono nati 3 romanzi: “Un viaggio straordinario chiamato vita”, “Come una carta caduta dal mazzo” e un racconto inedito che prima o poi pubblicherò perche lo amo molto.
Oggi dopo anni ho riletto per caso l’introduzione alla mia autobiografia e queste righe mi hanno parecchio sconcertato.

8 anni fa scrivevo:

(…) Da circa sette mesi, ormai, sto vivendo un momento difficile
della mia vita: le certezze, che pensavo di avere, la direzione
verso la quale stavo andando, tutto sommato, mi davano
soddisfazione, e come capita spesso, ho vissuto il momento,
senza pensare che la situazione sarebbe potuta cambiare.
In questa fase, anche Dio, che è sempre stato il centro e una
delle poche certezze della mia vita, è stato messo in discussione. Non dubito della sua esistenza, gli studi teologici
che ho compiuto, non mi permettono nemmeno di pensare che Lui si sia dimenticato di me, ma allora, “cosa mi sta succedendo”?
Sono certo che il Signore mi stia mandando dei segnali per
indicarmi la via da seguire, ma, per ora, non li comprendo(…)”.

Sapete, credo che se dovessi descrivere la mia condizione attuale, userei le stesse parole!

È buffo come le situazioni a volte si ripetano e quanto noi spesso ci facciamo prendere dall’ansia, semplicemente perché non ricordiamo più di aver già affrontato e superato una situazione simile o del tutto uguale.

Vedo tutto questo più che positivo, «Benedetto colui che attraversa momenti di indecisione». Quindi sono in una situazione ottimale!
Nove Anni fa ho scoperto la scrittura e mi si è aperto un mondo… ora chissà quale altra esperienza meravigliosa mi aspetta!

Lo so, devo solamente avere un po’ di pazienza, ma sono troppo curioso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.